Da Amazon tanti nuovi dispositivi Alexa sempre più evoluti

Amazon amplia la gamma di prodotti Alexa, con nuovi modelli di Echo che migliorano il concetto iniziale, con nuove funzionalità

Il sistema Alexa evolve e si arricchisce di nuovi dispositivi pensati per offrire un numero maggiore di funzioni e per raggiungere una platea più ampia di pubblico e di persone interessate all’universo di questa famiglia di smart speaker. I dispositivi Alexa presentati sono il nuovo Echo in tessuto, con un design rivisto e in grado di riprodurre un suono di qualità migliore rispetto al modello precedente; Echo Flex, più economico e adatto a ogni zona della casa; Echo Dot con orologio con un display luminoso LED che mostra ora, temperatura esterna, timer e sveglia; ed Echo Studio, dotato di cinque altoparlanti direzionali e in grado di garantire esperienze audio immersive e molto altro ancora.

Il nuovo Echo e il piccolo Echo Flex

Amazon ha rinnovato il modello Echo, uno dei più diffusi della grande famiglia di Alexa. È rivestito in tessuto, ha un nuovo design, anche se non molto diverso da quello precedente, ed è disponibile in diversi colori: blu-grigio, antracite, grigio chiaro e grigio melange. Integra la stessa tecnologia audio presente nel modello Echo Plus, compreso un woofer da 7,6 centimetri in grado di garantire un volume posteriore maggiore per bassi più potenti e medi e alti più nitidi. Il suo prezzo è di 99,99 euro.

Il nuovo Echo Flex, invece, può essere definito come uno smart speaker con spina integrata e costa 29,99 euro. È il dispositivo più economico ed è perfetto per aggiungere Alexa in una qualsiasi stanza della casa. Si collega direttamente a una normale presa elettrica dimostrandosi adatto ovunque la presenza di un cavo possa essere un problema come, per esempio, in un bagno o in una cucina. Una volta espressa a voce una richiesta ad Alexa, la risposta giunge attraverso un piccolo altoparlante integrato su Echo Flex. Sul dispositivo è anche presente una porta USB, perfetta per ricaricare uno smartphone o un tablet, o per aggiungere degli accessori opzionali come, per esempio, una luce notturna smart o un sensore di movimento. Per tutto ciò è sufficiente impegnare una sola presa!

Echo Dot con orologio e display LED

Echo Dot con orologio è sostanzialmente identico al Dot che abbiamo conosciuto sino ad ora, con un’interessante funzione in più. Infatti, è stato aggiunto un display LED di facile lettura che lo rende adatto anche a essere collocato su di un comodino o su di una mensola. La luminosità del LED si regola automaticamente a seconda della quantità di luce presente nell’ambiente nel quale si trova, e permette quindi di leggere sempre e facilmente le cifre mostrate. Noi possiamo scegliere se visualizzare l’ora o la temperatura esterna, ma possiamo anche impostare una sveglia o un timer che ci avvisi quando è il momento di tirare fuori una pietanza dal forno o di telefonare a qualcuno per un’importante comunicazione. Inoltre, il piano superiore del piccolo Echo Dot è sensibile al tocco, e questa sua capacità può essere sfruttata per posticipare rapidamente l’allarme della sveglia o del timer. Il costo di Echo Dot con orologio è di 69,99 euro.

Echo Studio, e la casa diventa più smart

Il nuovo Echo Studio ci offre un audio immersivo e si abbina ai dispositivi Fire TV di ultima generazione per una coinvolgente riproduzione audio. Può essere considerato un hub per la casa smart e il suo costo è di 199,99 euro. Al suo interno trovano posto cinque altoparlanti direzionali che permettono di ascoltare sonorità audio di qualità superiore, con nitidezza e profondità. Integra un woofer da 13,3 centimetri e in grado di erogare 330 W di potenza massima per bassi profondi e ricchi di sfumature. L’apertura per la riproduzione dei bassi e stata allocata nell’area inferiore di Echo Studio, massimizzando così il flusso d'aria e quindi l’uscita dei bassi dal woofer. Il dispositivo è anche dotato di un tweeter da 2,5 centimetri e di tre altoparlanti midrange da 5 centimetri per frequenze medie nitide e frequenze alte dinamiche e convincenti. A completare l’ottimo comparto audio troviamo anche un DAC a 24 bit e un amplificatore di potenza con 100 kHz di larghezza di banda. E non è finita. Infatti Echo Studio rileva automaticamente l’acustica dell’ambiente e ottimizza di conseguenza la riproduzione audio. Ciò permette di avere una riproduzione ottimale del suono indipendentemente da dove sia stato collocato il ​​dispositivo.

Echo Studio è anche il primo smart speaker con Dolby Atmos e Sony 360 Reality Audio ed è possibile abbinare uno o due dispositivi Echo Studio ai modelli più recenti di Fire TV per la riproduzione audio multicanale con il supporto per i formati Dolby Atmos, Dolby Audio 5.1 e audio stereo. Echo Studio integra anche un hub Zigbee che può essere usato per controllare e gestire elettrodomestici e lampade smart.

envelope-ofacebook