Dyson Heurist, un robot aspirapolvere che impara dalle sue esperienze

Dyson Heurist è il nuovo robot aspirapolvere di Dyson che col tempo impara a riconoscere l'ambiente

Dyson Heurist è il secondo robot aspirapolvere di Dyson e rispetto al suo predecessore, Dyson Eye, è potente e più smart, intelligente: col tempo impara a riconoscere l'ambiente in cui si trova così da risultare sempre più preciso a ogni passaggio. Come Eye è dotato di una videocamera che inquadra il soffitto e che gli permette di generare una mappa dell'ambiente circostante, ma col tempo impara a ottimizzare i suoi spostamenti così da risultare sempre più efficiente. È in grado di riconoscere più stanze (e più piani), così da poterlo sfruttare a pieno anche su appartamenti disposti su più livelli, e anche di "vedere" in condizioni di scarsa visibiità. Per gestire le nuove funzioni è stata potenziata la memoria, che da 256 MB passa a ben 4 GB.

Un motore più potente

Dyson Heurist  robot aspirapolvere

La caratteristica che ha reso Dyson così apprezzata è quella alla base del motore dei suoi aspirapolvere, che grazie alla tecnologia ciclonica è uno dei più potenti ed efficaci nel rimuovere lo sporco. Anche questo è stato migliorato rispetto ad Eye: il motore Dyson V2 installato su Heurist, grazie ai suoi 78.000 giri al minuto, ha una potenza di aspirazione superiore del 20% rispetto al fratello minore. La filtrazione è in grado di catturare anche le particelle più minute, fino a 0,3 micron, un aspetto che verrà apprezzato in maniera particolare da chi soffre di allergie.

Non cade dalle scale e pulisce il più vicino possibile alle pareti

Sono finiti i tempi dei robot che si orientavano sbattendo continuamente contro mobili e pareti e che necessitavano di sensori per evitare che l'aspirapolvere precipitasse dalle scale: oltre alla telecamera puntata sul soffitto, Heurist può contare su 8 sensori ai suoi lati, che gli permettono di avvicinarsi quanto più possibile ai muri e sono in grado di percepire gradini e scalini, dai quali si terrà alla larga. Anche in condizioni di scarsa illuminazione. Tramite l'app è poi possibile gestire il comportamento del robot, impostando le aree dove deve pulire ed escludendo quelle dove non si desidera agisca.
L'app permette di controllare, anche da remoto, tutti i movimenti del robot: indica dove è stato, dove deve ancora pulire, e permette di programmarlo in modo da farlo attivare quando si preferisce, anche impostando la frequenza della sua attività.

Il prezzo? Come al solito elevatissimo, ma in linea con i migliori robot aspirapolvere sul mercato: 999 euro.

Dyson Heurist robot aspirapolvere
envelope-ofacebook