Ecologiche e affidabili: i vantaggi delle lavatrici smart

Spesso la lavatrice è quell'elettrodomestico che si cambia solo quando, dopo anni di onorato servizio, si rompe. Al contrario di un televisore, un impianto audio o anche solo di un frigorifero, la lavatrice non è…

Spesso la lavatrice è quell'elettrodomestico che si cambia solo quando, dopo anni di onorato servizio, si rompe. Al contrario di un televisore, un impianto audio o anche solo di un frigorifero, la lavatrice non è sexy: se ne sta in bagno, se non proprio nascosta in un tinello e richiede interazioni minime: carichi i panni, selezioni il lavaggio e attendi che finisca. Tutto qui.

Se anche il modello che possediamo funziona alla perfezione, però, possono esserci vari motivi per sostituirlo, a partire dal risparmio di energia, acqua e detersivi che possono garantire le recenti lavatrici per arrivare alle funzioni smart, che ne semplificano l'utilizzo e la manutenzione.

Lavatrici smart e connesse: tutto quello che dobbiamo sapere

Un elettrodomestico smart, intelligente, si distingue per la connessione a Internet e le lavatrici di questo tipo non fanno eccezione. I vantaggi di questi modelli vanno oltre la possibilità di attivarle da distanza tramite smartphone, a partire dai sistemi capaci di analizzare la quantità di vestiti al suo interno, il loro grado di sporcizia e di adeguare di conseguenza il dosaggio di acqua e detersivi. Questo sul lungo termine comporterà un risparmio non trascurabile di acqua, consumabili e corrente elettrica, oltre a rappresentare un ulteriore passo avanti verso un mondo un po' più pulito e meno inquinato.

I migliori modelli sono dotati di motori brushless - privi di spazzole - più affidabili nel tempo e, soprattutto, meno rumorosi, un aspetto importante per chi vive in un condominio e deve fare attenzione agli orari per evitare di infastidire conviventi e vicini con una centrifuga all'una del mattino. I

Addio alla puzza di muffa. Il bucato è pronto al nostro rientro a casa

App per lavatrice smart candy

Programmare la partenza ritardata di un ciclo di lavaggio è una funzione comune anche su lavatrici con molti anni sulle spalle, ma si tratta sempre di una stima molto approssimativa. Il risultato è che basta un piccolo contrattempo, come un traffico più intenso del solito o un'imprevisto che ci ha costretti in ufficio un'oretta in più, per sballare tutti i calcoli e trovarsi con dei panni che sono rimasti nel cestello, naturalmente chiuso, a lungo tempo, prendendo quel classico odore di muffa che obbliga a effettuare un altro ciclo.
Il vantaggio di poter connettere le lavatrici smart al Wi-Fi di casa è quello di poter controllare in ogni istante la lavatrice, facendola partire al momento giusto e, soprattutto, mettendola in pausa momentaneamente, così da sincronizzare il termine della centrifuga col nostro ritorno a casa: non rimarrà che aprire l'oblò e stendere e i panni, senza correre il rischio di lasciarli troppo a lungo nel cesto.

La connettività torna utile anche quando si è in casa: una notifica ci avviserà del termine del ciclo di pulizia, così da stenderli il prima possibile senza rischiare di dimenticarli per ore dentro l'elettrodomestico.

Samsung AddWash: aggiungere altri capi a lavaggio iniziato

Quante volte abbiamo realizzato di aver lasciato fuori una camicia o un paio di pantaloni quando ormai il lavaggio è iniziato? Samsung ha trovato una soluzione estremamente semplice al problema e l'ha battezzata AddWash: le lavatrici compatibili con questa tecnologia, come la Samsung WW10N64MRPM, sono dotate di un secondo oblò che permette di inserire ulteriori indumenti anche a carico iniziato, in qualsiasi momento, a patto che la temperatura dell'acqua sia inferiore ai 50°. Una volta fatto la lavatrice adatterà automaticamente il ciclo del lavaggio per tenere conto dei "nuovi arrivati".

La forza del vapore. Indumenti più puliti usando meno detergente

LG TwinWash

Ci sono persone allergiche ai detersivi, o comunque molto sensibili, pensiamo per esempio ai bambini. Lavatrici come la LG F4J7VY2WD sono dotate delle funzioni Allergy care e Baby Steam Care, che sfruttano il vapore per pulire i capi e ridurne la carica batterica. Anche questo modello, come altri di casa LG, è dotato di connettività Wi-Fi per gestire l'elettrodomestico da remoto, ma ciò che la rende particolare è l'adozione della tecnologia TWINWash. Si tratta di un secondo cestello, di dimensioni più contenute, così da poter effettuare allo stesso tempo due lavaggi con differenti programmi, per esempio un ciclo veloce per abiti poco sporchi e uno più intenso per gli indumenti usati per fare sport.

Il lavaggio ideale? Te lo suggerisce la lavatrice smart

Gli assistenti vocali sono dappertutto, anche nelle lavatrici, come nel caso dei modelli Candy dotati di Smart Touch. Naturalmente non si dialogherà direttamente con l'elettrodomestico, ma si sfrutterà l'app sullo smartphone, per esempio per chiedere consigli sul ciclo di lavaggio ottimale per un particolare capo: poche domande e la lavatrice imposterà automaticamente quello più adatto alle specifiche esigenze, senza essere limitati dalla dozzina di programmi solitamente preimpostati sui modello tradizionali. Nel caso di Candy, se ne possono impostare addirittura 40.

envelope-ofacebook