Anche il frigorifero diventa smart

Il frigorifero smart si dota di connessione e schermo per diventare ancora più utile., mostrandoci cosa contiene senza doverlo aprire, anche quando siamo al supermercato.

"Tutto è migliore con il Bluetooth", recitava Sheldon Cooper, uno dei protagonisti di Big Bang Theory, una delle serie TV più amate dai nerd e non solo. Parole profetiche, se pensiamo all'attuale diffusione dei dispositivi IoT, Internet of Things: videocamere, dispositivi di tracciamento, lampadine intelligenti e... frigoriferi smart. Sì, per quanto possa sembrare bizzarro, in commercio ci sono anche degli smart fridge, dotati di connettività e anche di un grande schermo piatto sulla parete.

Hey, dove metto le mie calamite?

Frigorifero smart LG Instaview

Il frigorifero è sicuramente l'elettrodomestico più usato da tutta la famiglia e, spesso, anche una sorta di bacheca comune: ci si attaccano calamite, i disegni dei figli, messaggi per il partner, liste della spesa. In tanti anni la tecnologia ha permesso di ridurne i consumi, rendendoli più efficienti, e sono stati concepiti sistemi per evitare che si formi del ghiaccio, ma solo da qualche anno abbiamo visto coraggiosi tentativi di innovarli, connettendoli a Internet e dotandoli di uno schermo. Potrebbe sembrare uno sfizio fine a se stesso, ma ci sono una serie di vantaggi da non trascurare nel dotare questo elettrodomestico di uno schermo, a partire dalla possibilità di vedere cosa c'è al suo interno senza doverlo aprire, evitando di creare condensa e di sprecare inutilmente energia, oltre che mettendo fine alle infinite discussioni coi figli "imbambolati" davanti al frigo aperto nel tentativo di scegliere cosa prendere.

Un frigorifero smart come quelli della serie Family Hub di Samsung o gli InstaView di LG è dotato di videocamere interne che mostrano il contenuto dei vari ripiani, evitando di doverlo aprire solo per sapere quante birre sono rimaste o se è finita la frutta fresca. Può sembrare un vantaggio da poco, ma ci si rende conto della comodità la prima volta che si va a fare la spesa: quanto latte è rimasto in casa? Ci sono uova? Domande che ci siamo posti tutti, spesso sbagliando la risposta. Oggi basta estrarre lo smartphone, connettersi e - molto semplicemente - dare uno sguardo da remoto al contenuto del frigorifero. Se poi la giornata è uggiosa e non si ha voglia di uscire, perché non fare la spesa direttamente dallo schermo del frigo? Basta guardare cosa serve e ordinarla, per esempio da Nespresso, Eataly o Supermercato24.

La TV in cucina? Non serve: ho già il frigorifero smart

Se sulla porta del frigorifero smart è incastonato uno schermo: perché limitarsi a usarlo poche volte al giorno per vedere cosa c'è al suo interno? I modelli di LG e Samsung permettono di guardare film e serie TV grazie alle solite app (Netflix in primis), ma anche di ascoltare musica e - visto che siamo in cucina - di consultare ricette.
Samsung, in particolare, ha dato molta attenzione a questo aspetto e permette anche di ricevere lo stream dei contenuti che stanno andando in onda sulla TV del salotto, ovviamente a patto che anche il televisore sia prodotto dall'azienda coreana.
Lo schermo poi torna comodo per molte altre attività: consultare i calendari dei membri della famiglia, lasciare un post-it virtuale, consultare la mail, leggere le news, ascoltare un podcast... alla fine è un piccolo computer.

envelope-ofacebook