Livinglight with Netatmo: con Bticino un classico diventa smart

Grazie alle nuove funzionalità smart offerte dalla serie Livinglight with Netatmo di Bticino, le nostre case sono subito più funzionali e belle da vivere

Da tempo Bticino ha imboccato la strada dell’innovazione e, con bene in mente tecnologia, design e facilità d'uso nella Smart Home, propone prodotti belli da vedere e pratici da usare: la sua più recente idea rivoluziona la serie Livinglight with Netatmo. È una delle serie più installate in Italia, e ora incrementa le sue potenzialità di controllo garantendo maggior comfort nella gestione e nella vita della nostra casa. Questa innovazione va anche a modificare la normale installazione del sistema Livinglight with Netatmo. La partnership tra Bticino e Netatmo, azienda francese produttrice di dispositivi per la casa intelligente, alla quale hanno compartecipato anche altre aziende come Legrand, ha permesso di creare la prima soluzione d’interruttori e prese di corrente a parete smart, ampliando così le potenziali soluzioni per una casa gestibile a voce o via app.

Tutto diventa più facile

Con Livinglight with Netatmo, come anche con la serie Living Now, possiamo gestire tante funzioni che rendono la nostra casa più comoda e a misura come, per esempio quelle inerenti, termoregolazione, luci, tapparelle ed energia. Possiamo farlo sia tramite i più tradizionali interruttori sia usando un’app, o ancora tramite comandi vocali. Infatti, Livinglight with Netatmo è certificata per poter essere usata con Amazon Alexa, Apple Homekit e Google Home.

Al centro del sistema c’è l’app Home+Control, disponibile per Android e per iOS, tramite la quale possiamo gestire le funzioni connesse della casa dal nostro smartphone e ovunque ci troviamo, anche lontanissimi dalla nostra abitazione. Tramite l’app possiamo eseguire una singola azione, come l’accensione di un punto luce o dell’impianto di riscaldamento o di raffrescamento, o anche attivare scenari complessi, verificare i consumi o programmare attivazioni programmate.

Con Livinglight with Netamo possiamo realizzare nuovi impianti, ma la serie è stata pensata anche per rendere Smart impianti esistenti con il minimo sforzo. Per farlo è sufficiente installare dei dispositivi connessi (prese, deviatori e gateway), senza, quindi, dovere eseguire opere murarie o dover sostituire tutti i dispositivi della casa.

Con una casa smart il futuro è oggi

Se volessimo controllare delle luci in modo smart, dobbiamo solo sostituire deviatore o interruttore tradizionale esistente con il relativo deviatore connesso e il gateway. Non dobbiamo, quindi, intervenire sul resto dell’impianto che già abbiamo nella nostra abitazione. Questo è un grande vantaggio, sia per quanto riguarda i tempi necessari a eseguire l’operazione, sia per i costi che l’intervento richiede. Il risultato è la trasformazione di un impianto tradizionale in uno molto più evoluto in quanto a funzioni e comfort.

Franco Villani, amministratore delegato Bticino, ha dichiarato: “Con Livinglight with Netatmo contiamo di portare sempre più persone a vivere in case funzionali e connesse a costi accessibili. Oggi in Italia sono oltre 200.000 gli impianti nei quali è già presente un dispositivo connesso Bticino. Continuando a investire in ricerca e sviluppo, vogliamo offrire delle soluzioni che siano ‘rivoluzionarie’ e utili al tempo stesso, e che, nella tradizione Bticino, si possano adattare allo stile di ogni abitazione, grazie a una scelta di forme, colori e materiali differenti”.

envelope-ofacebook