Smarthings, l'ecosistema per la smart home di Samsung

Un sistema per il controllo della smart home semplice da usare e compatibile con un'infinità di dispositivi di vari produttori.

Samsung Smarthings interface

Smarthings è nata nel 2011 da un'intuizione di Alex Hawkinson, CEO dell'azienda che ha lanciato un Kickstarter di grande successo, racimolando 1,2 milioni di dollari. In un altro round di seed l'azienda ha ottenuto ulteriori 3 milioni di fondi e nel 2013 ha iniziato a vendere il prodotto sul mercato, un piccolo hub che svolgeva le funzioni di "cervello" della casa intelligente. Solo un anno dopo Samsung ha deciso di acquisire Smarthings e integrarla nei suoi dispositivi. Ora l'hub non è più necessario: tutti i dispositivi supportati, e non sono pochi, si gestiscono direttamente tramite l'app per smartphone.

Cosa è Smarthings

Smarthings è una soluzione in grado di far parlare fra loro una miriade di dispositivi IoT di differenti produttori: caldaie, condizionatori, frigoriferi, forni, tapparelle elettriche, sistemi di illuminazione smart, prese intelligenti, robot per la pulizia, sensori di ogni tipo e via dicendo. La lista è effettivamente lunghissima e non certo limitata ai dispositivi prodotti dal colosso coreano: a meno di avere in casa improbabili dispositivi IoT cinesi di marche sconosciute, è estremamente probabile che tutti i gadget intelligenti presenti in casa siano supportati.

Smarthings, insomma, svolge le stesse funzioni di OpenHab, ma con una differenza significativa: non bisogna installare server su Raspberry Pi o altri dispositivi, fatto che ne semplifica l'installazione, la configurazione e la gestione. Tutto viene controllato tramite l'App, che offre il meglio coi telefoni Samsung, coi quali è perfettamente integrata, ma può essere installata anche su altri smartphone Android, oltre che sugli iPhone.

Come funziona Smarthings?

Smarthings è un'app semplicissima da usare, che non richiede particolari competenze informatiche o in ambito smart home: basta scaricare l'app, registrarsi al servizio, connettere i propri dispositivi e si è pronti a controllare ogni oggetto connesso con pochi tap dello schermo. Non facciamo però l'errore di considerarlo come una banale interfaccia per controllare rapidamente device di diversi produttori: è infatti possibile creare scene che coinvolgono più gadget, per esempio per abbassare luci e tapparelle e attivare l'impianto home theater con un tap quando si vuole guardare un film, e più complesse automazioni. In quest'ultimo caso, per esempio, potremmo specificare di abbassare il riscaldamento, spegnere tutte le luci e far partire il robot per aspirare i pavimenti non appena tutti i membri della famiglia sono usciti di casa.

smarthings automation

Se pensate che gestire queste automazioni sia complicato siete fuori strada: l'interfaccia è estremamente intuitiva e comprensibile da chiunque. Per creare un'automazione, per esempio, sono presenti solo due parametri: Se e Allora. Nella sezione Se si imposta il "trigger" che farà scattare l'evento: un orario specifico della giornata, la posizione di uno o più membri della famiglia, o lo stato di un dispositivo (tipo quello di un sensore di presenza). Definito questo non resta che andare su Allora, dove si inseriranno le conseguenze di quell'azione come accendere luci e alzare riscaldamento, o mettere in play lo stereo.

Naturalmente potremmo controllare i dispositivi direttamente, anche con la voce: sono infatti supportati Google Assistant, Alexa.

I dispositivi supportati da Smarthings

Difficile trovare un dispositivo che non sia supportato da Smarthings, per quanto sia poco diffuso sul mercato. Oltre all'intera gamma di prodotti Samsung, la compatibilità si estende a praticamente ogni prodotto sul mercato, almeno per i dispositivi generici: serrature elettroniche, lampadine, strisce RGBW, campanelli smart, valvole per termosifoni. Un po' più limitata la selezione di elettrodomestici come condizionatori d'aria, frigoriferi, piani cottura e lettori Blu-Ray, limitata prevalentemente ai dispositivi del colosso coreano.

envelope-ofacebook